Rotary Club Aversa “Terra Normanna”

 
 
CHI SIAMO
Ponteré è un’azienda agricola e zootecnica in conversione biologica.
Si estende su un corpo unico a forma di scudo dell’estensione di circa 640.000 metri quadri (60 Ha) ed è situata al confine tra il Comune di Cancello ed Arnone in località “Parco della Camera” (circa 50 ha ) ed il Comune di Mondragone (circa 14 ha).

OLTRE 100 ANNI DI STORIA
Ponteré è gestita dalla Famiglia Cecere da circa 100 anni, una famiglia dedita all’allevamento di bufale di razza mediterranea da cui si ricava latte crudo destinato alla trasformazione in Mozzarella di Bufala Campana DOP ed attiva fino al 2001 a valle della filiera.

640.000 metri quadri di proprietà, 300 capi a regime, 3.500 mq di stalle coperte, 5.000 mq di stalle scoperte ed uno stile d’impresa che continua nelle generazioni coniugando tradizione, professionalità ed innovazione.

Con l’obiettivo di produrre nel rispetto della qualità, dell’ambiente e del territorio Ponteré crede nella responsabilità sociale d’impresa e fa della sostenibilità economica, ambientale e sociale il suo obiettivo principale.

L’AZIENDA AGRICOLA E ZOOTECNICA
L’azienda agricola: i campi sono tutti adibiti al pascolo e suddivisi secondo un piano di rotazione annuale.
Dal pascolo si ricava nei mesi estivi il fieno biologico.

L’allevamento bufalino – attualmente in conversione biologica -  è condotto secondo le pratiche e le usanze di più di 100 anni di esperienza con un approccio legato alla tradizione ma proiettato verso l’innovazione dei processi e la modernità.
E’ certificato dall’Organismo di controllo biologico C.C.P.B. S.r.l. con sede in Bologna, è socia del Consorzio di tutela della Mozzarella di Bufala Campana D.O.P ed è sottoposta al sistema di controllo previsto per la produzione di latte idoneo alla trasformazione in Mozzarella di Bufala Campana D.O.P

LE NOSTRE 10 REGOLE
1.	tutelare e valorizzare l’ambiente
2.	far vivere gli animali allo stato semibrado, in libertà
3.	utilizzare solo concimi biologici
4.	effettuare una sola mungitura al giorno
5.	allattare i vitelli solo con latte materno
6.	non rinchiudere i vitelli in gabbie 
7.	praticare solo la riproduzione naturale;
8.	mantenere un rapporto equilibrato uba/ha;
9.	garantire il benessere degli animali
10. usare solo mangimi bio

ECOSOSTENIBILITA’ ED INNOVAZIONE NEL PROCESSO DI PRODUZIONE
1.	l’alimentazione dei capi è interamente tracciata e suddivisa per lotti di produzione;
2.	più dell’80% dell’alimentazione dei capi è prodotto in azienda
3.	l’allevamento viene condotto nel rispetto dell’ambiente secondo quelli che sono i parametri previsti dalla normativa igienico-sanitaria e dalla disciplina tecnica per l’utilizzo dei liquami zootecnici; le deiezioni zootecniche vengono riutilizzate per la concimazione dei terreni;
4.	effettuiamo 1000 controlli annui per la ricerca di Brucellosi, Tubercolosi e Leucosi Bufalina, 12 controlli annui per la ricerca di aflatossine del latte, 24 controlli annui per la ricerca di cellule somatiche, 2 controlli annui per la ricerca di diossine nel latte e nel foraggio, 1 controllo annuo per la ricerca di residui antibiotici nel latte;
5.	abbiamo le seguenti certficazioni obbligatorie: D.p.r. 54/97, Benessere Animale, REG. 183/2005 (per l’Origine degli alimenti), Regolamenti 852/853/854.

IL MIELE
Il Miele è ricavato d’allevamento delle api che avviene in circa 40 arnie che possono ospitare anche 40.000 api ed è svolto da più di trenta anni in un campo di circa 2 ha inaccessibile alle bufale.
Si tratta del Millefiori prodotto dal nettare di svariate specie di fiori, come dice infatti il nome è plurifloreale. E’ un miele pregiato invasettato senza essere sottoposto ad alcun tipo di manipolazione per cui conserva tutti i principi attivi e gli oligoelementi propri del miele.

Con il latte delle nostre bufale ed il miele delle nostre api produciamo bagnoschiuma e saponi artigianali.

DIDATTICA
Attraverso la didattica e la visita aziendale ci proponiamo di trasmettere:
1.	Il rispetto per animali, piante, terra, ambiente,  perché dal loro benessere deriva il nostro;
2.	la capacità di trarre cose buone dal nostro lavoro facendo IMPRESA
3.	l’importanza di diffondere la conoscenza del cibo e della cultura d’Impresa in campo agricolo
4.	la capacità di realizzare non solo un prodotto, ma qualcosa di più… qualcosa di non identificabile né monetizzabile, un contributo al territorio, all’INSIEME
5.	l’importanza di supportare iniziative di divulgazione della cultura della legalità.

Programma della giornata


Ore 10.30 Arrivo partecipanti


Ore 11.00 Sessione di informazione culturale:


L’allevamento di bufale al pascolo e l’agricoltura biologica:

caratteristiche peculiari di un allevamento bufalino a carattere estensivo con utilizzo quasi esclusivo del pascolo e ripercussioni di tale tipologia di allevamento e di alimentazione sulle caratteristiche organolettiche del latte e sul «gusto» trasmesso alla mozzarella


La Mozzarella di Bufala campana Dop: storia, processi di produzione e caratteristiche di mercato


Al termine della sessione si svolgerà un assaggio di mozzarella di bufala campana d.o.p. «guidato» da un maestro assaggiatore di formaggi iscritto all’O.N.A.F.

La mozzarella sarà offerta dal CASEIFICIO FIERRO di Aversa


Ore 12.30 Visita all’allevamento bufalino e all’azienda agricola Ponteré

Ore 13.30 Pranzo a Buffet con prodotti tipici coltivati nelle terre confiscate alla camorra gestite da Libera

Ore 14.30 – 17.30 “Vivere Ponteré”


Si consiglia un abbigliamento comodo, cappellini con visiera, crema solare.




 

Una giornata a

Terra - Natura - Cultura - Legalità - Solidarietà

Interclub con Rotary Club Napoli Posillipo e Rotary Club Nola - Pomigliano D’Arco

L’Azienda Ponteré

 

Come raggiungerci


da Aversa

Immettersi ad Aversa Nord sulla strada statale 225, direzione Caserta, prendere l’uscita Nola-Villa Literno, seguire Villa Literno

lungo la strada SS 7 bis. Uscire a Villa Literno e seguire direzione Cancello ed Arnone. Proseguire per 14 Km lungo la strada

provinciale 21 (Via Consolare) seguire direzione Mondragone lungo la SP 29 fino all’Insegna Ponteré.


da Caserta - Roma:

Autostrada A1 direzione Napoli - uscita Capua. Proseguire sulla s.s.7 fino al Comune di Sparanise, svoltare a sinistra in direzione

Mondragone, proseguire lungo la "strada provinciale per Mondragone", tenere sempre la destra verso Mondragone

proseguendo sulla s.p. 29 fino all'insegna " Ponteré ".

OPPURE

Autostrada A1 direzione Napoli - uscita Pomigliano – Villa Literno. Proseguire in direzione Villa Literno lungo la strada SS 7 bis.

Uscire a Villa Literno e seguire direzione Cancello ed Arnone. Proseguire per 14 Km lungo la strada provinciale 21 (Via Consolare)

seguire direzione Mondragone lungo la SP 29 fino all’Insegna Ponteré.


da Napoli:

Percorrere la tangenziale in direzione Pozzuoli; dopo il casello proseguire dritto fino all'uscita sulla strada statale Domitiana.

Dopo 2,5 km circa svoltare a destra sulla via Agnena e dopo circa 6 Km svoltare a sinistra ed immettersi sulla s.p. 29 fino

all'insegna Ponteré.

30 settembre 2012

SOLIDARIETA’


I partecipanti alla giornata potranno acquistare i prodotti dell’azienda che devolverà il 10% alla Rotary Foundation.


Nelle sale interne sarà allestita una mostra dell’artista Gianluca Resi, che, come già avvenuto in altre occasioni, devolverà il 20% delle sue splendide opere eventualmente vendute alla Rotary Foundation.